dal nuovo libro di Ritanna Armeni

” …in secondo luogo ho capito che l’eslcusione delle donne non è assimilabile a quella di altre categorie sociali. mentre la discriminazione di alcune categorie di uomini e di classi sociali è un fatto storico, contingente, determinato dai rapporti economici, dalla lotta tra le classi, dal dominio di alcuni popoli su altri, la discriminazione delle donne E’ COSTITUTIVA DELLA STESSA IDEA DI POTERE. AFFERMARE LA NECESSITA’ DI ABBATTERLA E’ TALMENTE AUDACE, TALMENTE EVERSIVO DA RICHIEDERE UNA NUOVA RIVOLUZIONE DEL PENSIERO. UNA DONNA CHE ASPIRA AL POTERE , AL POTERE VERO, LANCIA UNA SFIDA, ENTRA IN UN TERRENO, IN UNA SFERA QUASI DEL TUTTO INESPLORATA DELL’ANTICA LOTTA TRA I SESSI. PER QUESTO ANCHE CHI SOSTIENE L’EMANCIPAZIONE E LA PARITA’ NON RIESCE AD AFFERRARLA ADEGUATAMENTE…..SI TRATTA OGGI DI RIMETTERE IN DISCUSSIONE L’IDEA STESSA DELLA POLITICA, DELLO STATO, DEL GOVERNO, DEL RAPPORTO TRA GOVERNANTI E GOVERNATI(…….)è QUESTA CONTRAPPOSIZIONE CHE SPIEGA LA TENACIA E A VOLTE LA VIOLENZA STRAORDINARIA CON CUI GLI UOMINIDIFENDONO LA LORO POSIZIONE DI DOMINIO E RESPINGONO I TENTATIVI DELLE DONNE…..

omissis…è aperta la discussione!

 

vi consiglio di leggere Ritanna Armeni ” Prime Donne : perchè in politica non c’è spazio per il secondo sesso”

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: